Naturalmente a Berlino.

La scelta per questa città per la presentazione dei suoi ultimi progetti non è casuale. L´ interesse di Slimane per la capitale tedesca risale a lunga data: nel 2000 ci si è stabilito per un lungo periodo, affascinato dall´ effervescenza della giovane scena creativa, dai club, dalla musica, dal flair bohemienne, dall´ atmosfera under construction che si respira in ogni angolo di strada.

Dei suoi ricordi, delle sue esperienze visive tra le strade e i segreti della città è nato poi nel 2003 un libro fotografico : “Berlin” immagini in bianco e nero di amici e sconosciuti, di scene notturne in bar e disco. Un omaggio sensibile e commovente a una città sorprendente, quasi irriverente, sempre e assolutamente giovane. La giovinezza è per Slimane una musa ispiratrice: le silhouette dei suoi modelli sono così magri e filiformi perché ricordano alla giovinezza colta nella sua essenza drammatica di stato indefinito, sia a livello fisico che psichico. La tensione tra drammaticità e potenzialità caratterizza la sua moda che cita il mondo ribelle della musica un´ iconografia di forte impatto che comprende contraddizioni ed eccessi della cultura giovanile.

E proprio alla giovinezza, allo spirito e all energia che la caratterizzano, Slimane ha dedicato “Sweet Bird of Youth”, la mostra che per la prima volta lo vede nei panni di curatore oltre che di artista. Ispirata all´ omonima opera teatrale di Tennesse Williams, la mostra presentata alla galleria Arndt & Partner espone opere di Slimane insieme a quelle di artisti amici come Douglas Kolk, Steven Shearer, Banks Violett, Paul P. e Terence Kohs.

Disegni, dipinti, fotografie e istallazioni ispirati alle subculture, all´ estetica della pornografia gay dei tardi anni settanta, alla musica death metal e allo stile new gothic.

Alla galleria Clemens Tissi è invece in mostra F SYSTEM: un´ esposizione di otto mobili in legno d´ ebano in edizioni limitata contraddistinti da un marcato minimalismo (tranne il mobile F05 gli altri sette, chiamati con nomi che vanno da F01 e F08, hanno una serie di 5 pezzi).

Le creazioni di Slimane si orientano ai mobili francesi del 18° secolo, ottenuti operando sul modello un´ operazione di riduzione delle forme fino ad arrivare a cogliere l´ espressione più arcaica. I mobili sono realizzati a mano secondo la vecchia tradizione francese, suggeriscono però un metodo di produzione industriale. Ancora una volta Slimane riesce a creare delle forti tensioni scegliendo l estrema semplicità di forme e proporzioni per introdurre a temi complessi dell estetica contemporanea.

SWEET BIRD OF YOUTH